Scroll to Top
Andrologo Urologo

Farmaci per disfunzione erettile senza ricetta

Se stai cercando farmaci per disfunzione erettile senza ricetta, allora questo articolo fa per te.

Prima però voglio subito dirti che i farmaci per disfunzione erettile senza ricetta sono pericolosi.

Se hai la pazienza di leggere l’articolo ti sarà chiaro che dai farmaci per disfunzione erettile senza ricetta conviene stare lontani.


Soffri di disfunzione erettile e non hai tempo per leggere l’articolo? Ottieni una consulenza medica qualificata gratuita e anonima facendo il Test di Andrologia Test Andrologia


Sono molti gli uomini che soffrono di disfunzione erettile. Si calcola che in Italia siano circa 3 milioni gli uomini che ne soffrono.

Ma cos’è la disfunzione erettile? E’ la incapacità persistente di avere o mantenere un’erezione per il tempo necessario all’atto sessuale.

Persistente significa che la condizione perdura da almeno 3 mesi.

Di questi 3 milioni di individui sono solo una piccola parte quelli che si sottopongo a visita specialistica.

Lo specialista in questione è l’andrologo.

Cioè del medico che si occupa dei problemi della salute maschile. Con particolare accenno all’apparato genitale.

La difficoltà che gli uomini hanno ad affrontare la visita andrologica è solo una difficoltà psicologica.

L’uomo “non accetta di buon grado” il dover parlare di problemi legati alla sfera sessuale con il medico.

Complice anche un certo tipo di cultura che vuole l’uomo italiano “maschio” per definizione.

Come tale l’idea di avere qualche tipo di problematica è inaccettabile e impossibile.

Ma come si svolge la visita dall’andrologo?

Secondo il Consensus Panel i passaggi sono questi:

  • Anamnesi psicosessuale e medica. Cioè la descrizione da parte del paziente di tutte quelle informazioni che possano indirizzare lo specialista verso la diagnosi. In questo modo lo specialista cercherà di definire il tipo di disfunzione. Ma anche i fattori di rischio organici (ad esempio ipertensione) o comportamentali (fumo, alcool, ect…)
  • La visita prosegue con l’invito al paziente di togliersi gli indumenti e procede con l’esame obiettivo.
  • Lo specialista richiede quindi che vengano svolti una serie di esami ematochimici (esami del sangue). Tra cui: testosterone, colesterolo (totale, hdl e ldl), trigliceridi, glicemia, tsh.

Normalmente la visita termina a questo stadio. Lo specialista, visti anche gli esami ematochimici, formula la diagnosi e imposta una cura.

In alcuni limitati casi, possono essere richiesti dallo specialista degli approfondimenti. Solitamente vengono indicati:

  • Ecografia peniena. Assolutamente indolore e della durata di pochi minuti.
  • Rigiscan test. Un test per verificare la presenza di erezioni notturne. Normalmente si hanno 4/5 erezioni notturne associate alla fase Rem del sonno. Il fatto di avere erezioni notturne e eventuali difficoltà in concomitanza dell’atto sessuale, spinge la diagnosi verso cause di origine psicologica. Le erezioni notturne sono infatti indipendenti da qualsiasi effetto psicogeno.
  • Cavernosografia o altri esami.

La visita dall’andrologo è quindi assimilabile a qualunque altra visita dallo specialista. E permette di, qualora fosse necessario, acquistare farmaci per il trattamento della disfunzione erettile con regolare prescrizione.

farmaci per disfunzione erettile senza ricetta

Comprare farmaci per la disfunzione erettile senza ricetta e assumerli può invece esporti a pericolosi rischi.

Ma come curare la disfunzione erettile? O meglio, quali sono i farmaci più comuni?

I farmaci più comuni sono:

  • Sildenafil (Viagra),
  • Tadalafil (Cialis),
  • Vardenafil (Levitra).

Si tratta di inibitori della 5 fosfodiesterasi (PDE5) che agiscono sul metabolismo dell’ossido di azoto.

In pratica producono un rilassamento della muscolatura del corpo cavernoso. Favorendo così l’erezione.

Nota bene che, a differenza di quanto in molti credono, in assenza di uno stimolo sessuale l’erezione non avviene comunque.

Tutti questi farmaci hanno potenziali effetti collaterali che possono essere anche gravi.

La comparsa o meno dipende da un insieme di fattori tra cui anche eventuali patologie pregresse del paziente.

Si può manifestare, tra l’altro: cefalea, disturbi visivi, aritmia, nausea, vampate di calore, dolore al torace, sonnolenza e problemi di pressione.

Ricorda che questi farmaci sono prodotti con standard qualitativi e di sicurezza altissimi. Sono soggetti ad autorizzazione ministeriale.

Non posso dire la stessa cosa per l’acquisto di farmaci per disfunzione erettile senza ricetta.

Parlo di quelli comprati di solito in internet. Sono di dubbia origine e possono dare effetti indesiderati importanti.

Questi farmaci per disfunzione erettile senza ricetta sono spesso prodotti senza la dovuta sicurezza. In laboratori inadatti.

Al contrario dell’effetto ricercato, un’erezione duratura, si rischia di incappare in una serie di danni pericolosi per la salute.

Se questo ti pare esagerato considera che sono le conclusioni di uno studio pubblicato sull’International Journal of Clinical Practice.

In questo studio, del 2012, si parla di 150 persone ricoverate nella sola Singapore per aver assunto Cialis contraffatto. Di queste 150, 7 sono andate in coma e 4 sono decedute.

Si è poi scoperto che medicinale contraffatto conteneva un farmaco per il diabete.

Il giro di affari generato dai medicinali contraffatti è stimato in oltre 75 milioni di dollari.

L’effetto certo è quindi l’ingrossamento del portafoglio di chi produce e vende online tali prodotti.

Quindi comprare farmaci per disfunzione erettile senza ricetta online è pericoloso per la salute.

Quanto pericoloso?

Potenzialmente molto.

Se soffri di disfunzione erettile ti consiglio di fare una visita specialistica in modo tale che il medico, se lo riterrà opportuno, ti prescriverà un farmaco per risolvere il problema.

Considera che oggi esiste, di alcuni, anche il generico (per es. Tadalafil) con un notevole risparmio.

Gli integratori per la cura della disfunzione erettile, invece, non sono farmaci.

Ma anche per questi ti consiglio di farti indirizzare da uno specialista.

Diffida da quelli proposti genericamente in internet e che garantiscono risultati strepitosi.

Per risultati strepitosi intendo incremento delle misure del pene, prestazioni della durata di diverse ore e così via.

Gli integratori per la disfunzione erettile in farmacia sono una cosa differente.

Sono supportati nella composizione da studi scientifici. Vengono prodotti in laboratori certificati.

Sono generalmente sicuri e non causano effetti collaterali degni di considerazione medica.

Ma come per i farmaci è necessario, pur essendo in vendita senza obbligo di prescrizione, che vengano indicati dallo specialista.

Può succedere che, prima di una eventuale prescrizione farmaceutica indirizzata a come curare la disfunzione erettile, ti venga indicata l’assunzione di uno o più integratori.

Sappi che gli integratori per la cura della disfunzione erettile generalmente funzionano.

Se non soffri di un grado medio/severo di deficit erettile vedrai un miglioramento della tua condizione. In tempi relativamente brevi (circa 20 giorni).


Se soffri di disfunzione erettile e vuoi una consulenza medica gratuita e anonima, fai il Test di Andrologia.

Test Andrologia
Like it? Share it!