Scroll to Top
Andrologo Urologo

Disfunzione erettile rimedi naturali

Disfunzione erettile rimedi naturali: se stai leggendo questo articolo è perché probabilmente soffri di disfunzione erettile.

E sei interessato a conoscere se è possibile curarla con rimedi naturali.

Qual è il vantaggio di approcciare il problema con rimedi naturali?

Principalmente l’assenza di possibili, fastidiosi e talvolta pericolosi effetti collaterali associati all’uso di farmaci.

Prima di tutto dobbiamo definire cos’è la disfunzione erettile.

La disfunzione erettile è definita come la incapacità o impossibilità ad avere o mantenere un’erezione per il tempo necessario all’esecuzione dell’atto sessuale.

Quindi impotenza e disfunzione erettile identificano lo stesso problema.

Continuando nella lettura cercherò di spiegare quali sono i rimedi naturali più comunemente usati.

Parlando di disfunzione erettile rimedi naturali mi concentrerò su quei prodotti di facile reperimento.

E’ inutile che parli di una certa pianta dell’Indonesia se poi non è possibile trovarla facilmente e velocemente sia online che in un negozio fisico.

Iniziamo dicendo che recenti studi hanno dimostrato la possibilità di superare la disfunzione erettile senza l’uso di farmaci.

Vediamo quindi i rimedi naturali più utilizzati.


L Arginina

E’ un amminoacido essenziale. Cosa significa essenziale? Significa che l’organismo non è in grado di sintetizzare da sé in quantità sufficiente e quindi deve assumerlo da fonti esterne. Le fonti esterne sono l’alimentazione o l’integrazione. Infatti l’arginina è contenuta nelle proteine.

Come funziona?

Una volta assunta l’arginina viene convertita in ossido nitrico che ha la capacità di promuovere la dilatazione dei vasi sanguigni. La dilatazione dei vasi sanguigni favorisce il meccanismo dell’erezione. Favorendo l’afflusso di sangue nei corpi cavernosi.

L’arginina viene indicata anche a chi problemi vascolari come, per esempio, pressione alta o problemi circolatori.

Mentre è pericolosa per gli infartuati.

A questo punto ti starai domandando che dose di arginina è indicata.

Come sempre è bene e necessario parlarne con il proprio curante. Perchè l’assunzione di L Arginina può interferire con certi farmaci, particolarmente gli ipertensivi.

Io posso dirti che uno studio del NCBI (National Center for Biotechnology Information) ha suggerito una dose di 5 grammi al giorno, per 6 settimmane, di L arginina. Questa ha migliorato in maniera significativa l’attività sessuale del 31% degli uomini oggetto del trial.

Se si rispettano le dosi indicate dal proprio curante la L Arginina è considerata sicura. Ciò non toglie che potrebbero manifestarsi effetti indesiderati. Tra questi ricordo dolore addominale, cali di pressione e gonfiore.


Panax Ginseng (Ginseng Rosso)

disfunzione erettile rimedi naturali

Si tratta di una radice originaria della Cina. Il ginseng rosso è prodotto in Corea partendo da quello bianco. Devi sapere che vengono utilizzati dei cicli di vapore a quasi 100 gradi. Questi cicli di vapore permettono di eliminare le tossine della radice e, invece, di fissare i ginsenosidi, i principi attivi. Esistono diverse qualità di ginseng ma è solo quello rosso coreano che ha dimostrato, studi alla mano, una efficacia nel trattamento della disfunzione erettile.

E’ un adattogeno stimolante che ha effetti sulla pressione sanguigna. Nel 2008 sono stati rivisti una serie studi sul legame tra il Panax Ginseng e il trattamento della disfunzione erettile. La conclusione di questi suggerisce, appunto, l’efficacia del ginseng rosso nel trattare l’impotenza.

La dose indicata negli studi varia da 600 a 1000 mg/3 volte al giorno.

Una delle maggiori preoccupazioni era l’uso di alte dosi della radice su pazienti che soffrivano di pressione alta, spesso associata a problemi di impotenza.

Uno studio coreano ha valutato le variazioni di pressione dopo 8 settimane di trattamento a 4.5 grammi al giorno di ginseng. In 26 pazienti con ipertensione la pressione sistolica media è diminuita significativamente. Gli autori suggeriscono che il ginseng rosso possa essere considerato relativamente sicuro anche se assunto contemporaneamente a farmaci antipertensivi.

Ricordati comunque che prima di assumere qualunque rimedio naturale per trattare la disfunzione erettile ne devi parlare con il curante o con lo specialista.


Agopuntura

Se hai cercato disfunzione erettile rimedi naturali, potresti pensare ad un ciclo di agopuntura.

Uno studio del 2013 ha evidenziato la capacità dell’agopuntura nel contrastare la disfunzione erettile causata da farmaci antidepressivi.

In questo caso l’obiettivo dell’agopuntura è contrastare lo stress o la depressione del paziente. Quindi di ridurre, se possibile, l’uso di farmaci che, come effetto collaterale, causano impotenza.

Nello studio, il 15% dei pazienti ha sperimentato un miglioramento nella qualità dell’erezione. Il 31% un incremento dell’attività sessuale.

L’agopuntura, poi, viene utilizzata per curare patologie funzionali, dove la struttura del corpo è abbastanza integra. E’ meno efficace se è invece presente una degenerazione organica importante.

Secondo la medicina cinese sono 3 gli organi capaci di influenzare la sfera sessuale dell’individuo: i reni, il fegato ed il cuore.

Quindi attraverso la stimolazione, la pressione di punti precisi, l’agopuntura mira a ripristinare una corretta attività sessuale.


Citrullina

disfunzione erettile rimedi naturali

Prende il nome dal cocomero, dove fu sintetizzata la prima volta. Si tratta di un alfa amminoacido non essenziale. La citrullina, trasformandosi in arginina, stimolerebbe il sistema cardiocircolatorio.

In che modo? Funzionando da vasodilatatore.

E’ proprio questa sua caratteristica che le permetterebbe di contrastare la disfunzione erettile.

Infatti è proprio la vasodilatazione ad incrementare il turgore dei corpi cavernosi e a favorire l’erezione.

Quale dose è consigliata? Sempre ricordando che è necessario il parere del proprio curante o dello specialista, la dose indicata è di 1-3 grammi al giorno.

Questo dosaggio è solitamente considerato sicuro e privo di effetti secondari rilevanti.

Un uso eccessivo di citrullina, pari a 15 o più grammi al giorno, può portare a sintomi gastrointestinali.

Quali diarrea, nausea e crampi.


Leggi con attenzione.

Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono mai il parere medico. Prima di assumere qualunque integratore, pur se non soggetti a prescrizione, parlane con il curante o con lo specialista.


Vuoi sapere come curare la disfunzione erettile? Richiedi un consulto gratuito online all’Andrologo: leggi la Disfunzione Erettile e fai il Test di Andrologia.

Disfunzione Erettile e Test Andrologia

 

 

Like it? Share it!